21 novembre 2010: ANCHE GOLDVis SUL PODIO DI CHIAMPO

Sonia Cipriani, navigatrice non vedente di Rally, conquista uno stupendo terzo posto nel memorial Dal Grande svoltosi a Chiampo il 21 novembre 2010. foto Sonia e Alessandro vicino alla macchina da rally

Il 13 marzo u.s. Sonia e Cristhian, hanno incontrato i responsabili del progetto MITE nel piazzale antistante lo stadio Bentegodi di Verona. Dopo aver approfondito la conoscenza con loro e con alcuni piloti hanno potuto provare l’ebbrezza di un giro tra tortuosi percorsi disegnati con i birilli, in qualità di navigatori. Proprio così, infatti questo progetto prevede che esperti piloti possano essere affiancati da navigatori ciechi in alcuni dei più importanti rally italiani ed internazionali. Ovviamente il non vedente viene dotato di una radar, ovvero delle note in braille o ingrandite per chi ha un residuo visivo, che descrive passo passo il percorso. È necessario uno scrupoloso studio dell’itinerario ed un grande affiatamento tra i componenti dell’equipaggio.

In questo primo approccio si è trattato di un semplice esperimento ma non fine a se stesso. Infatti Sonia, una nostra socia di 36 anni da poco divenuta cieca, ha stretto una bella amicizia con Alessandro, un pilota che l’ha invitata a partecipare al 6° rally memorial Dal Grande tenutosi lo scorso 21 novembre a Chiampo. Così dopo varie prove su strada l’equipaggio si è presentato competitivo al via, tanto d’aver vinto la coppa per il 3° posto di classe ed il 4° in classifica generale e portando a casa una bella coppa.

foto Sonia con coppa e medaglia alla premiazione

Intervistata dopo la brillante performance Sonia ha affermato: “Sandro è una persona fantastica che sa assolutamente quello che fa, credo di non aver mai provato un’emozione così forte nell’andare in macchina. Sono convinta che non tutti i piloti riescano a trasmetterti una tale calma e sicurezza, ma lui ci è riuscito perfettamente, pur dovendosi affidare alle mie indicazioni lette sul mio radar in braille. Il nostro piazzamento odierno, direi che può essere proprio un buon inizio per continuare a coltivare la mia passione per i motori e le corse”.

GOLDVIS intende continuare la collaborazione con il progetto MITE e sta organizzando un evento per la prossima primavera che sicuramente darà grande soddisfazione ai non vedenti che sono appassionati di motori nonostante gli sia preclusa la possibilità di avere un’auto.

Invitiamo pertanto tutti gli interessati a consultare periodicamente il nostro sito per poter partecipare alle nostre iniziative.

Lascia un commento