CENA AL BUIO IN AGRITURISMO (da Il Gazzettino del 21.11.2010)

JESOLO Per sensibilizzare sui temi delle disabilità visive

Il Gazzettino, domenica 21 novembre 2010

JESOLO – Alla fine il giudizio è stato unanime: una lezione di vita condita da esperienze forti. E la prima “cena al buio” veneziana organizzata venerdì scorso dall’Associazione «Goldvis di Venezia (Guardare oltre alla disabilità visiva), all’agriturismo «La Barena», nel cuore della laguna nord.

I partecipanti, accompagnati in sala completamente oscurata e al buio assoluto, sono stati serviti da uno staff di persone disabili della vista, senza percezione della lontananza o della vicinanza delle persone. Unica possibilità di visione’ il tatto e il gusto. «Non volevamo mettere in difficoltà nessuno – ha detto il presidente dell’associazione Maurizio Mariotto -, ma solo avviare un percorso di sensibilizzazione diverso dal solito, nel pieno spirito della nostra associazione che organizza, nel pieno spirito del proprio nome, diversi momenti di aggregazione.

Lascia un commento