LAMPI MILANO NELL’ALBO D’ORO DEL BASEBALL NON VEDENTI (Il giorno.it 23 giugno 2013)

La squadra capitanata da Maurizio Scarso è riuscita a vincere il suo primo torneo nazionale. I Lampi hanno fatto loro il XVII Campionato italiano battendo in finale i Thunder’s Five Milano per 15 a 13 sul diamante di Bologna

di Lorenzo Pardini

Lampi MilanoMilano, 23 giugno 2013 – Anche i Lampi Milano riescono a incidere il loro nome nell’albo d’oro del campionato italiano di baseball per non vedenti (si gioca senza lanciatore e con le basi e pallina sonorizzate). La squadra capitanata da Maurizio Scarso sabato pomeriggio è riuscita a vincere il suo primo torneo nazionale. I Lampi hanno fatto loro il XVII Campionato italiano battendo in finale i Thunder’s Five Milano per 15 a 13 sul diamante di Bologna.
Ai nastri di partenza erano favoriti i Tuoni per la loro maggiore esperienza e caratura di successi. Quest’ultimi, infatti, avevano dominato il campionato aggiudicandosi 6 scudetti degli ultimi otto anni. Nella regular season della stagione le due partite tra i due roster era finite con un successo a testa. Nonostante questo i Lampi, presentatesi all’atto finale come la vera sorpresa di questo torneo, sono riusciti a rovesciare i pronostici della vigilia.
Il match è stato molto combattuto e tirato e si è risolto soltanto alla fine del nono inning. L’atto conclusivo del XVII Campionato Italiano passerà alla storia anche per il Gruppo Sportivo Non Vedenti di Milano, società alla quale appartengono i due roster. Maurizio Scarso, leader dei biancoblù, esprime la sua gioia per il primo titolo della sua squadra e il secondo della sua carriera. Il capitano della formazione milanese, infatti, nel 2005 vinse il campionato con i Thunder’s per poi fondare i Lampi: «Siamo veramente felici – esordisce -. Questo scudetto è ancora più bello perchè è inaspettato. All’inizio del torneo volevamo fare bene, ma mai avremmo pensato di poter terminare in questo modo».
Nonostante la giovane età del roster e la poca esperienza nel campionato italiano, il gruppo meneghino è riuscito subito ad essere competitivo: «Fin dal primo allenamento ho visto un grande spirito di squadra – sottolinea Scarso -. Tutti si impegnavano fino in fondo e cercavano sempre di dare il massimo». Per il futuro il leader dei Lampi ha le idee chiare: «Il nostro obiettivo è di far crescere i giovani – commenta il capitano biancoblù -. Abbiamo una rosa con tanti ragazzi e andando avanti non possiamo che migliorare». A settembre si ripartirà dalla Coppa Italia: «Per questo trofeo ci saremo anche noi in lizza – conclude Scarso -. Non partiamo mai battuti e guai a considerarci già fuori».

di Lorenzo Pardini

Lascia un commento